| |

I CONSIGLI DI A.E.C.I. LAZIO IN AUTO

associazione di consumatori roma



- Evitare si posizionare oggetti o bagagli mobili sul piano posteriore (cappelliera): in caso di incidente o frenata brusca, potrebbero cadere sui passeggeri seduti sul sedile posteriore ed essere molto pericolosi, soprattutto se bambini;
Controllare eventuali oggetti appuntiti nelle tasche dei bambini: in caso di frenata brusca o incidente potrebbero essere causa di gravi lesioni o traumi;
- Non far entrare in macchina più persone di quanto sia consentito (leggi il libretto). In caso di incidente, il trasporto di persone oltre i limiti consentiti aumenta il rischio e l’entità dei danni alla persona;
- Diminuire la velocità, soprattutto di notte perché i tempi di reazione sono rallentati;
- In caso di viaggio, pianificare la partenza tenendo conto delle previsioni di viaggio e fare il controllo della vettura (olio motore, pasticche freni, pressione pneumatici, triangolo, giubbotto di emergenza, ecc.);
- In viaggio ai primi segni di stanchezza fermarsi nelle apposite aree di sosta;

Può accadere, per esempio, che un pedone debba attraversare la strada ma trova la via ostruita; dovrà fare in qualche modo e, ad esempio, potrà decidere di attraversare la strada fuori dalle strisce. L’automobilista prudente che procede lentamente e, comunque, nei limiti, si accorgerà del suo passaggio e riuscirà a frenare per tempo.
L’automobilista imprudente, magari distratto dal cellulare o da altro, potrebbe non fare in tempo a frenare, o potrebbe causare un incidente con altre vetture a causa del tentativo brusco di frenata. 

Ricordati infine che sulla strada non ci sei solo tu. I pericoli possono venire anche dagli “altri”. Ma se guidi in modo prudente e rispettoso delle regole puoi evitare molte situazioni di pericolo. Dillo anche agli “altri”.



RITIENI QUESTA INFORMAZIONI INTERESSANTE ??? COMPILA IL FORM E SCRIVICI


*Nome:
Cognome:
*Telefono:
*Email:
*Oggetto:
*Richiesta:
* campi obbligatori
Autorizzo al trattamento dei miei dati personali ai sensi del D. Leg. 196/03!